Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /homepages/27/d517873522/htdocs/clickandbuilds/AvvocatoVoria/wp-includes/post-template.php on line 284

Furto dell’auto dal box: se c’erano le chiavi niente indennizzo.

 In Risarcimento danni

Un’auto parcheggiata in un box privato, le chiavi del veicolo chiuse in un mobiletto, il furto.

Sono questi i tre elementi che hanno caratterizzato la sfortunata vicenda di un cittadino partenopeo che oltre al danno si è trovato anche a dover fronteggiare la beffa.

Nel caso in questione, infatti, il proprietario dell’auto ne ha subito il furto quando era parcheggiata nel box di sua proprietà. I ladri avevano forzato il portellone del garage ed avevano sottratto il veicolo assicurato anche per il furto. La compagnia assicuratrice però aveva negato il diritto del proprietario derubato a ricevere l’indennizzo per il reato subito. Il motivo? Le chiavi si trovavano in un mobiletto, anch’esso chiuso, ma nello stesso box nel quale era parcheggiata l’auto.

Dal contratto con la compagnia assicuratrice risultava infatti che, qualora al momento del furto le chiavi si fossero trovate in prossimità dell’auto, il risarcimento sarebbe stato escluso.

Decisione dell’assicurazione che ha lasciato interdetto il danneggiato al punto da rivolgersi ai giudici del Tribunale di Napoli i quali, a sorpresa, gli hanno dato torto, confermando l’operato della compagnia e quindi negandogli l’indennizzo. È stato evidenziato dai giudici, infatti, che il fatto che le chiavi si trovassero nel mobiletto accanto all’auto non solo rientrava nelle clausole del contratto che escludevano l’indennizzo, ma integrava anche la colpa grave del danneggiato, il quale con il suo comportamento, di fatto, aveva addirittura agevolato il furto.

Niente auto e niente indennizzo.

(Commento alla sentenza n. 2459/2018 del Tribunale di Napoli)

Post suggeriti

Leave a Comment